CARBONE VERDE

Il carbone attivo a base di gusci di noci di cocco è una scelta ecologica, in grado di fornire un prodotto davvero ecosostenibile sul lungo periodo. Se le piantagioni di cocco sono gestite all'insegna della sostenibilità, la risorsa è completamente rinnovabile.

I metodi tradizionali di produzione del carbone, invece, non sono per nulla ecologici, poiché il processo è caratterizzato da un elevato rilascio di gas organici volatili nell'atmosfera, metano compreso (gas serra dall'azione molto forte).

Haycarb, pertanto, ha sviluppato un proprio stabilimento di produzione presso Badalgama (Sri Lanka). L’attività di Recogen, vincitrice del prestigioso Premio Nazionale Scientifico e Tecnologico per i processi Ecologici del 2007, produce attualmente più del 25% del fabbisogno annuo di carbone della società Haycarb.

RECOGEN: UNA STORIA DI SUCCESSO – SRI LANKA

Siamo molto fieri del ruolo di Haycarb nel successo ambientale di Hayley.  Lo stabilimento di Recogen utilizza recipienti speciali per il riscaldamento dei gusci delle noci di cocco, garantendo parametri ideali per la trasformazione in carbone. Il metano rilasciato viene raccolto e, successivamente, sottoposto a combustione in una caldaia. Una turbina a vapore alimenta un generatore da 1 MW, collegato alla rete nazionale dello Sri Lanka. I numerosi vantaggi garantiti da questo stabilimento, unico nel suo genere, comprendono:

  • Possibilità di produzione del carbone anche in condizioni meteo avverse, tali da rendere inutili i metodi di produzione tradizionali, con il conseguente rallentamento della catena di rifornimento.
  • Processo affidabile, tale da assicurare un prodotto di alta qualità.
  • Uso di materiali di scarto tradizionali, provenienti da fonti domestiche, raccolti da nuove imprese private che forniscono lavoro nelle zone rurali.
  • Produzione di elettricità da fonti energetiche rinnovabili.
  • Risparmio di una quantità di biossido di carbonio equivalente a 46.000 tonnellate all'anno.
  • Produzione di crediti di carbonio vendibili, registrati nel sistema UNFCCC.

Green Carbon

Anche i nostri clienti possono beneficiare di questa tecnologia, utilizzando carbone a minore impatto, sia mediante l'uso parziale del nostro prodotto che mediante l'uso esclusivo, in caso di scelta dei prodotti a marchio NeutroCarb.

HARITHA ANGARA: DIFFUSIONE E POTENZIAMENTO DELLA RETE DI PRODUZIONE DEL CARBONE VERDE DA PARTE DI HAYCARB - SRI LANKA

Dopo l’introduzione del processo brevettato di produzione del carbone a impatto zero (Recogen), Haycarb ha esteso questa tecnologia ai fornitori locali, nell'ambito del progetto Haritha Angara.

Il progetto

Haritha Angara è un progetto rivolto alla comunità, avviato da Haycarb nel 2014 e finalizzato a diffondere, presso i nostri fornitori locali di carbone dello Sri Lanka, la tecnologia di produzione del carbone a impatto zero. Il programma incoraggia la conversione dei siti di produzione tradizionali affinché divengano fabbriche rispettose dell'ambiente, capaci di eliminare l'emissione di gas dannosi quali monossido di carbonio (CO) e metano, in modo tale da prevenire il rilascio di inquinanti che, altrimenti, caratterizzerebbe il processo produttivo. Nel corso degli anni, Haycarb ha sostenuto 117 fornitori, garantendo assistenza tecnica e finanziamenti senza interessi per la costruzione di nuove strutture con camere di combustione e per l'ammodernamento di quelle esistenti. Abbiamo denominato il progetto con il nome "Haritha Angara” (che in cingalese significa "Carbone Verde"), poiché l'iniziativa contribuisce allo sviluppo di un ambiente più verde, grazie alla riduzione dei gas tossici e dei gas serra.

Progress of Haritha Angara as of 2018/19

NUMERO TOTALE DI FORNITORI ASSISTITI117
NUMERO TOTALE DI STRUTTURE COSTRUITE170
INVESTIMENTO TOTALERS. 33,7 MILIONI (CIRCA €168.000)

FORNI VERTICALI PRESSO CARBOKARN LTD. – THAILANDIA

Il concetto legato alla produzione di carbone con minore inquinamento è stato esteso alla Thailandia, grazie all’introduzione del progetto relativo ai forni verticali, avviato nel 2015. Ideata e realizzata da Carbokarn e Haycarb per mezzo dei team di progettazione aziendali, l’iniziativa è partita da Ratchaburi (Thailandia), con una capacità di produzione pari a 75 MT di carbone al giorno.

Attualmente vi sono 32 forni a Ratchaburi, 2 a Chonburi e 4 nella provincia di Prachuap (di proprietà di un fornitore). La Thailandia, pertanto, possiede attualmente 38 forni di questo tipo. Carbokarn è in procinto di estendere l’uso dei forni ecologici per la produzione del carbone ad altre località della Thailandia.