Che Cosa Sono I Carboni Attivi

EM2-1-300x226

Che Cosa Sono I Carboni Attivi

I carboni attivi sono una forma porosa di carbone che può essere prodotta utilizzando una vasta gamma di materie prime carboniose. I prodotti principali destinati al commercio sono prodotti con gusci di noci di cocco, carbone, torba o legna. Il processo di attivazione comprende il trattamento della materia prima con vapore o sostanze chimiche, in modo tale da sviluppare una struttura porosa.

Il carbone attivo è caratterizzato da un vasto sistema di pori di dimensioni molecolari all'interno delle particelle di carbonio. Ciò permette di ottenere un materiale dall'elevata superficie interna. Le varietà di carbone attivo disponibili in commercio hanno superfici comprese tra 400m2/g e 2000m2/g.

carbon_comp

COME FUNZIONA?

Gli atomi di carbonio che vanno a costituire la vasta superficie interna del carbone attivo presentano forze di attrazione superficiali. Tali forze, note come forze di Van der Waals, attirano le molecole del gas o del liquido circostante.

La combinazione di queste forze e di quelle delle molecole nel mezzo circostante comporta l'assorbimento delle molecole sulla superficie del carbone attivo. Alcune molecole possiedono strutture che le rendono più facili da assorbire rispetto ad altre. È proprio in base a tale processo che si ottiene la separazione.

carbon_selected

SELEZIONE DEI CARBONI ATTIVI

La selezione del carbone attivo più adatto viene effettuata in base alle caratteristiche note dei prodotti chimici da rimuovere in processo di assorbimento o per mezzo di test di laboratorio controllati. I carboni in polvere sono utilizzati, principalmente, nei processi a lotti, e vengono eliminati tramite filtrazione dopo un periodo di contatto adeguato, mentre i carboni granulari sono utilizzati in filtri a letto fisso o mobile. Nel caso dei carboni granulari, la dimensione minima delle particelle viene selezionata in base alle proprietà di ritenzione richieste al filtro e alla resistenza ammissibile opposta, poiché il rispetto di tali parametri permette di ottenere la migliore dinamica di assorbimento. I carboni attivi, in alcuni casi, vengono impregnati chimicamente per migliorare le prestazioni mediante l'assorbimento chimico (qualora l'affinità di assorbimento, nel caso di alcuni contaminanti, sia troppo ridotta per garantire un'adeguata efficienza).